Vivi l'Antartide a scuola!

AntartideAbbiamo aperto una nuova sezione del sito per seguire la XXVIII spedizione italiana in Antartide organizzata nell’ambito del PNRA a cui partecipa il docente Luca Miserere dell’I.I.S. “J.C Maxwell” di Nichelino (TO)

Segui il DIARIO della spedizione in Antartide

BlogAntartide

Facebook

WebradioLogo Radio M@xwell
 
... la webradio dell'IIS J.C. Maxwell
SOLO
musica Creative Commons

Facebook

Sono ora collegati

Che tipo di musica vorresti ascoltare?
 
Home
 
AntartideLa seconda edizione del concorso “Vivi l’Antartide a scuola”, indetto dalla SPES (Scuola Polare Estiva per Insegnanti - http://www.mna.it/SPES ), organizzata dal Museo Nazionale dell'Antartide (MNA) in collaborazione con il Ministero dell'Istruzione-Direzione generale per gli ordinamenti scolastici e per l'autonomia scolastica, è stata vinta dal docente Luca Miserere dell’I.I.S. “J.C Maxwell” di Nichelino (TO), che parteciperà alla XXVIII spedizione italiana in Antartide organizzata nell’ambito del PNRA (Programma Nazionale Ricerche in Antartide).
 

Il professore, unico docente di scuola superiore, ha partecipato al corso di addestramento, organizzato dall’ENEA (www.enea.it) presso il Centro del Brasimone e il Centro Addestramento Alpino di Aosta di La Thuile e partirà per l’Antartide il prossimo 26 ottobre 2012.

La sua missione avrà la durata di un mese circa e verrà ospitato presso la Stazione Mario Zucchelli, sul Mare di Ross a circa 16.000 Km di distanza dall’Italia.

Luca Miserere seguirà attivamente sul campo gli scienziati appartenenti a diverse Università italiane e Centri di Ricerca, tra cui il CNR (www.cnr.it ), che è responsabile del coordinamento scientifico dei progetti.

Questo tipo di iniziativa si colloca in un quadro generale di tentativi di trovare nuove forme di dialogo tra scuola e ricerca; si esula dalla impostazione accademica per vivere un’esperienza di vita e di studio unica nel suo genere Entrambi hanno bisogno uno dell'altro per affrontare le nuove sfide che il mondo del lavoro produttivo impone sempre con maggior forza.

 In particolare il PNRA ha assegnato il compito a Luca Miserere di seguire il progetto che studierà il “Flusso di carbonio nel ghiaccio marino (progetto SICaF)” ovvero nell'acquisizione di dati biologici e fisico-chimici sull’ecosistema della banchisa Antartica.

Attraverso Internet l’insegnante potrà dialogare con i propri studenti in Italia e trasferire la sua esperienza sia da un punto di vista scientifico che umano. In particolare sarà l’occasione per sviluppare nuove modalità didattiche che avvicinino lo studente alla ricerca e all'importanza  delle scienze polari. È previsto infatti il coinvolgimento diretto degli studenti di alcune classi che riceveranno i dati acquisiti in Antartide per rielaborarli e diffondere gli approfondimenti e le loro considerazioni attraverso diversi media:

•          sito scolastico (http://www.jcmaxwell.it )

•          webradio RadioM@xwell

•          canale Youtube dell’Istituto Maxwell

 Saranno presi in considerazione diversi aspetti, tra cui:

•  L'importanza del ghiaccio marino e il suo ruolo nell'ecosistema antartico

•  Gli organismi viventi in Antartide

•  L'osservazione della posizione del sole rispetto all'orizzonte attraverso una documentazione fotografica

•  Il percorso e gli spostamenti compiuti dall'insegnante durante la spedizione attraverso l’analisi di foto georeferenziate

 La presentazione del progetto alla cittadinanza avverrà il

19 ottobre alle ore 10.00,

presso la Sala riunioni dell’IIS J.C. Maxwell di Nichelino.

 Interverrà alla conferenza, Carlo Ossola del MNA, quale coordinatore del progetto.

Sono invitati i rappresentanti della Sovrintendenza Scolastica Regionale coinvolti nel progetto, le autorità locali e i Dirigenti e gli insegnanti delle Scuole del Territorio.

 
Slideshow is powered by phatfusion
Design by Next Level Design / Script by Joomla!