Vivi l'Antartide a scuola!

AntartideAbbiamo aperto una nuova sezione del sito per seguire la XXVIII spedizione italiana in Antartide organizzata nell’ambito del PNRA a cui partecipa il docente Luca Miserere dell’I.I.S. “J.C Maxwell” di Nichelino (TO)

Segui il DIARIO della spedizione in Antartide

BlogAntartide

Facebook

WebradioLogo Radio M@xwell
 
... la webradio dell'IIS J.C. Maxwell
SOLO
musica Creative Commons

Facebook

Sono ora collegati

Che tipo di musica vorresti ascoltare?
 
Home Recensioni musicali
 

Concerto di Premiazione del 1° Concorso Regionale
"Comune di Trofarello"


L'Istituto Comprensivo di Trofarello ha invitato RadioM@xwell alla registrazione del Concerto di Premiazione del 1° Concorso Regionale "Comune di Trofarello" tenutosi domenica 26 maggio 2013 presso il Centro Culturale "Marzanati" di Trofarello.
Il concorso era riservato alle Scuole Secondarie di Primo Grado ad Indirizzo Musicale per allievi ed ex allievi.

Introduzione

Intervento Sindaco di Trofarello

Xin Cheng Zhao (chitarra) - H.Villa Lobos: Preludio n.3

Nicole D'Alessio, Adelina Renna (sassofoni) - Trad.: Shufle Board - B.Strayhorn: Take the "Train"

Luca Pipino (pianoforte) - F. Chopin: Polonaise in do diesis min. op. 26 n° 1

Laura Cona (violino) - V.Monti: Czarda

Lorenzo Grasso (flauto) - G. Donizetti: Sonatina

Elisa Ughetto (sax) - P. Itturalde: Memorias

Nicolo' Neri (violoncello) - L. Boccherini: Concerto in Sib maggiore primo movimento

Manassi, Ughetto,Marchi,Gugliotta (sax) - B. Mintzer: Quartetto n.1

Davide Tonetti (Marimba, percussioni) - J.S. Bach: Preludio dalla I Suite per violoncello -
M. Peters: Yellow After the rain - G. Mortensen: Marche Cadenza for snare drum

Beccaro,Bongiovanni,Calabrese,Castello,Ciarallo,Mandina,Marchetto,
Metauro,Montersino,Paglini,Scarzello,Versaci (chitarre)
Cejo Machado: Sambinha - Marchinha  - Anonimo: Tarantella


[Tecnico audio: Simone Sola - Riprese foto/video: Renzo Favretto - Microfonaggio e Montaggio audio: Alberto Vasciaveo]

Reportage Concerto


 
 
 

L'Istituto Comprensivo di Trofarello ha invitato RadioM@xwell alla registrazione del Concerto di Natale tenuto dagli allievi della scuola media musicale.
Il concerto si è tenuto il 20 dicembre 2013 e di seguito è possibile ascoltarne un estratto audio.

Prima Parte

Seconda Parte

Terza Parte


Al termine del concerto abbiamo anche intervistato i protagonisti:

Studenti musicisti


Docenti di musica


Dirigente Scolastico


[Tecnico audio:
Andrea Panato - Riprese video: Renzo Favretto - Fotografia: Alberto Vasciaveo]

Reportage Concerto


Reportage Interviste

 
 

PeerGynt Lobogris

PeerGynT's BlueMoon (2007)


Download : http://www.jamendo.com/it/album/7549


PeerGynt Lobogris ( http://www.jamendo.com/it/artist/peergynt.lobogris ) è un eccellente artista polistrumentista spagnolo di Cordoba. Molto abile e virtuoso, si avvale con parsimonia di altri musicisti e non credo sia catalogabile in un genere ben definito, sarebbe una limitazione grave in quanto si percepisce che è uno spirito libero, grande pregio in questi tempi monotoni.

Su Jamendo mette a disposizione una trentina di CD di sua creazione, ma in questa recensione analizzerò “PeerGynT's BlueMoon”, un lavoro del 2007, che alterna momenti acustici molto tranquilli a cavalcate indiavolate e travolgenti. Karma, il brano di apertura, inizia in modo molto dolce e ritmato ma, poco dopo la metà del brano, un assolo di chitarra elettrica accende la miccia alle polveri per poi fondersi in un'atmosfera paradisiaca.

Moonwalker è un lavoro scatenato dove la chitarra fa da padrona e dove le note scorrono veloci e fluide. Per rallentare la tensione dei brani precedenti, la sognante While you Sleep si snoda con un intreccio di tranquille chitarre che infondono tranquillità. A variare completamente lo scenario contribuisce The Coast che introduce atmosfere medioevali che percorrono la mia mente, dimostrando che PeerGynt Lobogris può permettersi di spaziare in modo elegante tra i vari generi musicali.

La seguente The First Moon è un brano che scatena le chitarre verso l'hard rock deciso e di classe. Winter's End induce a una relativa calma pur essendo ben ritmata. La malinconica ma piacevolissima Whispers of the Wind, molto più acustica che elettrica è un momento intimo per fermarsi a pensare accarezzati dal vento.

In Ghost Time, bella cavalcata con archi molto decisi, compare una chitarra a tratti indiavolata. Chiude l'album Shinig Moon for Luthien composizione molto dolce che apre in me uno spiraglio verso una nostalgia indefinita. Complessivamente questo è un eccellente lavoro che spazia da uno stile all'altro senza mostrare segni di discontinuità e dove l'abilità sugli strumenti di PeerGynt Lobogris trova conferma.

a cura di Pier Giuseppe Barbonaglia

 
Slideshow is powered by phatfusion
Design by Next Level Design / Script by Joomla!